Arte e cultura
I romanzi di Raffaella Romagnolo, Donatella Di Pietrantonio e Antonella Lattanzi sono i più votati dai Presidi letterari della Società Dante Alighieri.
Sergio Ferroni

Il podio della Dante per il Premio Strega 2024

I Presidi letterari della Società Dante Alighieri, che esprimono il voto collettivo della Dante al Premio Strega, hanno scelto come autrice più votata dell’edizione 2024 Raffaella Romagnolo, con il libro Aggiustare l’universo (Mondadori) che ha ricevuto 137 voti. Al secondo posto L’età fragile, di Donatella Di Pietrantonio (Einaudi), con 114 voti. 87 preferenze sono andate ad Antonella Lattanzi per Cose che non si raccontano (Einaudi).

Quest'anno hanno votato 285 lettori di 31 Presidi letterari, nell’ambito del progetto La Dante al Premio Strega (basato sull’accordo tra la Società Dante Alighieri e la Fondazione Maria e Goffredo Bellonci): Amman (Giordania), Benevento (Italia), Buenos Aires (Argentina), Città Del Messico (Messico), Gent (Belgio), Granada (Spagna), Città del Guatemala (Guatemala), Helsinki (Finlandia), Minneapolis (Stati Uniti), La Plata (Argentina), Lussemburgo (Granducato di Lussemburgo), Mar Del Plata (Argentina), Maracay (Venezuela), Michigan (Stati Uniti), Montpellier (Francia), Moron (Argentina), Ottawa (Canada), Paranà (Argentina), Parigi (Francia), Porto (Portogallo), Rafaela (Argentina), Ramos Mejía (Argentina), San Isidro (Argentina), Skopje (Macedonia del Nord), Sydney (Australia), Timisoara (Romania), Tirana (Albania), Tripoli (Libano), Tunisi (Tunisia), Vancouver (Canada), Zagabria (Croazia).

Romagnolo riceverà il premio della Dante nel corso di una cerimonia che si terrà nella sede centrale della Società Dante Alighieri a Roma (Palazzo Firenze, piazza di Firenze n. 27) in una data che sarà comunicata a breve.

 

News correlate
MUNCH. Il grido interiore

Edvard Munch torna a Milano dopo 40 anni, in una grande retrospettiva dal 14 settembre 2024, e a Roma dal 18 febbraio 2025, con 100 opere prestate eccezionalmente dal Munch Museum di Oslo


Metamorfosi Marmoree

La Galleria La Nuvola di Via Margutta è lieta di ospitare in esclusiva, la prima mostra personale di Reinhard Pfingst (Brühl, 1961), dal titolo “Metamorfosi Marmoree”, a cura di Alice Falsaperla e con i testi critici di Anna Imponente e di Eva Bellini.


Celestial Heights

La magia fluttuante delle opere di Achao protagonista alla Galleria Angelica di Roma


Itinerario di un’amicizia

La Fondazione Carlo Levi in collaborazione con l’Associazione Archivio Piero Martina inaugura la mostra virtuale Carlo Levi e Piero Martina artisti torinesi. Itinerario di un’amicizia


Sgaravatti:il concetto del cambiamento

Vedere le opere del maestro Eugenio Sgaravatti equivale a fare un viaggio all’interno delle regioni più innovative dell’arte contemporanea…


Cielo incluso: vedere gli dèi

Dal 1 al 15 giugno 2024 si terrà, presso il Museo Provinciale Campano di Capua, la mostra Cielo incluso: vedere gli dèi con le opere e installazioni di Maria Grazia Tata e le fotografie di Salvatore Di Vilio, a cura di Salvatore Enrico Anselmi.


Nino Perrone: “Nel vento della pittura” a Galleria Vittoria

Nino Perrone presenta la sua nuova personale “Nel vento della pittura” alla Galleria Vittoria di Via Margutta


Angelo Deiana, presidente di Confassociazioni presenta il suo libro “Il Grande Gioco Parte Prima – La Promessa, edito da Giacovelli Editore

“Volare è bello, ma atterrare è tutto” Angelo Deiana


Giovanni Raspini presenta la mostra di gioielli "Superstones".

La creatività senza confini di Giovanni Raspini si traduce in una mostra itinerante dalle molteplici suggestioni.


“Somnium”

“Somnium”, il romanzo di Bruno Scapini che si distingue per la sua massima attualita’